09/05/2015: inaugurazione della Casa di accoglienza all’Ospedale di Tolmezzo

Nella mattina di sabato 9 maggio 2015, presso l’Ospedale “Sant’Antonio Abate di Tolmezzo”, si è tenuta l’inaugurazione della nuova casa di accoglienza, realizzata dall’Associazione di Udine “Casa Mia Onlus”. La struttura, che ospiterà gratuitamente familiari e pazienti dal decorso lungo, è la quarta, dopo quelle già presenti e attive presso l’ospedale “S. Maria della Misericordia” di Udine, “Burlo Garofalo” e “Cattinara” di Trieste. Il fabbricato è composto da quattro camere, per un totale di otto posti letto, e da soggiorno, cucina, bagno, lavanderia e stireria.

Presenti all’inaugurazione, con tanto di “taglio del nastro”, Gabriella Gera e Valent, Presidente e Vicepresidente di Casa Mia Onlus, il Direttore dell’Ospedale di Tolmezzo Benetollo, il primario del reparto di medicina interna dott. Di Piazza e il Sindaco di Tolmezzo Brollo. Non è mancata una rappresentanza di SAF Autoservizi FVG, con Bruno Giorgessi, e di Animaimpresa, con il Presidente Cattelan e la Vicepresidente Piccolo.

SAF è stata tra i principali “benefattori” di questa opera, seguito di un percorso condotto assieme all’Associazione di promozione sociale Animaimpresa, che ne ha curato le tappe. Innanzitutto, attraverso lo strumento microDONO, ideato dalla stessa Animaimpresa, i dipendenti SAF hanno accantonato, mensilmente ed in forma volontaria, una quota del loro stipendio in un fondo di solidarietà dedicato. L’azienda, dal canto suo, ha raddoppiato gli importi così raccolti e trasferito a Casa Mia un importo complessivo di circa 23.000 Euro. L’anno scorso, inoltre, SAF ha effettuato una ulteriore donazione di 1.500 Euro che è andata a coprire le spese per i corpi illuminanti della casa d’accoglienza, a coronamento di una iniziativa dal forte carico simbolico.

Print Friendly, PDF & Email

Tags: , , ,

No comments yet.

Leave a Reply