Italia riconosce le b-Corp: secondo Paese al mondo!

Importante novità il mondo delle b-Corp in Italia con il via libera alla legge di Stabilità. Tra gli emendamenti approvati, anche quello che ricalca la proposta di legge del democratico Mauro Del Barba, che prevede l’istituzione in Italia delle Benefit-Corporation.

Le Benefit-Corporation, ossia le aziende che «nell’esercizio di una attività economica, oltre allo scopo di dividerne gli utili, perseguono una o più finalità di beneficio comune e operano in modo responsabile, sostenibile e trasparente nei confronti di persone, comunità, territori e ambiente, beni ed attività culturali e sociali, enti e associazioni ed altri portatori di interesse», sono ora realtà nel nostro Paese, secondo solo agli Stati Uniti.

bcorp

La differenza rispetto all’impresa sociale “all’italiana” è che quest’ultima può operare solo in determinati settori, dall’assistenza sociale all’istruzione alla tutela dei beni culturali. Al contrario le benefit corporation non hanno queste limitazioni, tanto che anche grandi gruppi come Patagonia(abbigliamento sportivo) e Ben&Jerry’s (gelato industriale) hanno scelto di registrarsi con questa veste giuridica.

Un passo certamente importante, che lascia però aperto il dibattito su una seria riforma del Terzo Settore in Italia, pur contribuendo a mantenerlo vivo e ad arricchirlo di contenuti ed esperienze.

 

Tags: , , ,

No comments yet.

Leave a Reply