“A scuola di crowdfunding” al Sello e Malignani con Schoolraising!

Come promesso, la start-up School Raising (SR) è tornata alla ribalta in Friuli Venezia Giulia. I ragazzi del team che realizza i sogni delle scuole italiane offrono una piattaforma online che permette di finanziare progetti scolastici.
L’iniziativa,  è stata possibile grazie all’interessamento dei Dirigenti Scolastici dei due Istituti, prof.ssa Rossella Rizzatto del Sello e prof. Andrea Carletti del Malignani, e degli insegnanti prof.ssa Iolanda Langella e prof. Dino Del Zotto per l’istituto d’arte, e prof.ssa Ofelia Croatto per l’istituto tecnico. Uno speciale ringraziamento va tributato alle aziende Ralc Italia srl, di San Giorgio di Nogaro, e SMB Scala & Mansutti Broker srl, di Udine, che hanno creduto nel valore formativo del progetto. “Fund your Ideas” l’abbiamo chiamato noi di Animaimpresa. “A scuola di crowdfunding” è il nome con cui Schoolraising ne promuove di analoghi, in Italia e all’estero: laboratori interattivi in cui studenti, genitori e professori definiscono insieme una campagna di crowdfunding per finanziare idee e fabbisogni scolastici.

Come meglio spiegare l’impatto di School Raising se non riferendo ai ragazzi tutti i risultati raggiunti grazie alla lavoro di questo team. Solo per citare alcune cifre: 44.000€ raccolti, 24 progetti finanziati, più di 1.100 finanziatori coinvolti. Starà a loro, adesso, mettere in pratica quanto appreso e fornire un’idea progettuale, un fabbisogno, su cui orientare la raccolta fondi.

Presso il Malignani si è ragionato attorno al cofinanziamento di un progetto relativo ad un’aula multimediale, dedicata all’arte, creatività, design, su cui la scuola stava già lavorando da tempo. I ragazzi vorrebbero trasformarla in uno spazio aperto alla comunità, modulabile secondo diverse esigenze, tanto di imprese quanto di singoli cittadini. “SM-ART Lab” è uno dei nomi proposti. “Oltre il FabLab” per uno spazio di creatività a 360°, accessibile da chiunque e multiforme, capace di adattarsi. Smart, appunto.

I ragazzi del Sello, invece, hanno appreso le modalità di creazione di una campagna di crowdfunding su un caso di studio: “Costruisci la tua stampante 3d con Alessio“. Oggetto è l’acquisto di una stampante 3d e la professionalità di un maker – Alessio è il suo nome – disponibile a costruirla assieme agli studenti e a insegnarne il funzionamento.

Un ultimo ringraziamento ai veri animatori dei workshop, Elena, Guglielmo e Luca di Schoolraising, instancabili, simpatici e coinvolgenti come sempre. Una due giorni da incorniciare e un ricordo che custodiremo fino all’inizio di una prossima avventura assieme.

crowdfunding_2

Sulla stampa:

Tags:

No comments yet.

Leave a Reply