CDA di Cattelan srl: quando la RSI è driver di competitività

CDA di Cattelan srl espande la propria attività, acquisendo importanti quote di aziende friulane dell’alimentare. Non più solo distribuzione, ma anche produzione. L’impegno responsabile dell’azienda, che più volte abbiamo presentato in queste pagine, rappresenta un tratto distintivo della propria strategia. I  risultati, in termini di incremento del business e competitività, sono sempre più evidenti.

banner-sol-wellness

Riportiamo l’articolo di Davide Vicedomini, apparso sul Messaggero Veneto del 16/12/2015, che illustra nel dettaglio le nuove acquisizioni.

Da distributori a produttori: la Cda, azienda di Talmassons, specializzata nel settore della distribuzione automatica di bevande e snack, chiude l’anno con il botto. E’ stata infatti formalizzata l’acquisizione del 50 per cento della Dap di Porcia e del 25 per cento della Friulbaker di Tolmezzo, entrando così di fatto anche nella produzione vera e propria di snack freschi, grazie alla presenza di un laboratorio interno ad hoc.
Due investimenti strategici che imprimeranno una svolta notevole per la società guidata da Fabrizio Cattelan, sia per quel che riguarda il mercato servito, sia per la diversificazione del business, espandendo anche il raggio d’azione fino al Veneto.
Attiva da più di quarant’anni, e con un fatturato che ha superato nel 2014 gli 8 milioni di euro, la Cda di Talmassons vanta nel proprio organico 60 dipendenti e rifornisce giornalmente 650 clienti con oltre 5 mila distributori.
Negli ultimi anni la Cda ha scelto un chiaro orientamento verso la green philosopy ottenendo diverse certificazioni e distinguendosi anche nel progetto della trasformazione dei fondi di caffè in pellet.
Un’iniziativa questa lanciata in accordo con il dipartimento di Scienze agrarie e ambientali dell’Università di Udine e nata da un suggerimento dell’associazione di promozione sociale Animaimpresa, di cui Cattelan è anche il presidente. In questo contesto si inserisce la partnership con la Dap, 20 dipendenti e un fatturato di circa 3 milioni di euro, azienda del medesimo ambito attiva nel Pordenonese e nel Veneto.
Dopo aver ravvisato lo stesso approccio e le stesse caratteristiche aziendali – certificazioni di qualità, rispetto per l’ambiente, ricerca di prodotti e alimenti sani – Cattelan ha rilevato la totalità delle quote di uno dei soci, per un valore di 1 milione e 800 mila euro. Grazie all’operazione Cda amplierà notevolmente il bacino di utenza consolidandosi nel nordest e entrerà di fatto anche nella produzione vera e propria di snack freschi, grazie alla presenza di un laboratorio interno.
La Dap, infatti, produce tramezzini e panini di qualità, con controllo rigido in merito alle materie prime e ai procedimenti di realizzazione e confezionamento, con una shelf-life di massimo 18 giorni.
Una scelta strategica che risponde ad una logica di integrazione e di servizio completo della nuova “mission” aziendale e che sta alla base anche dell’ingresso di Cda in Friulbaker, la start up di Tolmezzo conosciuta per la produzione di prodotti da forno di altissima qualità e privi di allergeni: glutine, latticini, olio di palma e solfiti.
Un’idea vincente, quella di Maurizio Sacilotto, capogruppo alimenti e bevande in Confindustria Udine, che con altri soci mira al target – sempre in maggiore aumento – di consumatori che prediligono un alimento sano, biologico, naturale. Cda entrerà in società con il 25% come socio strategico per il marketing. «Da sempre vogliamo inserire, nei nostri distributori, alimenti salutari.
Per questo abbiamo creato la nostra Wellness Division, racconta l’amministratore delegato Fabrizio Cattelan. «Abbiamo individuato dei partner – aggiunge Cattelan – che avessero la nostra stessa identità con l’intento di fornire un servizio completo».
«Per noi – conclude l’amministratore delegato – controllare la qualità del prodotto è un valore aggiunto e vogliamo dare ai clienti, soprattutto quelli che frequentano ospedali, cliniche, scuole e strutture sportive, l’opportunità di nutrirsi in maniera sana e completa, possibilmente certificata».

No comments yet.

Leave a Reply