CSR Talk 2017: Network di valore

Lo scorso sabato 25 novembre si è tenuto il tradizionale CSR TALK di Animaimpresa, incontro autunnale in cui gli amici dell’Associazione, ospitati dal Gruppo  Servizi CGN di Pordenone hanno avuto modo di dialogare in maniera informale sui temi della CSR e della sostenibilità, scambiandosi opinioni ed idee innovative.
Molti gli spunti di riflessione emersi, grazie anche alla mediazione ed al contributo di Fabio Turchini, filosofo con una esperienza trentennale di ricerca e sperimentazione nell’ambito del management delle risorse umane. Grazie al suo intervento si è infatti avuto modo di riflettere sulle diverse dimensioni di sviluppo delle imprese di oggi, analizzando e riconfermando l’importanza della relazione che, nonostante le nuove tecnologie, resta il punto di partenza per ogni evoluzione.

Altro tema trattato è quello del rapporto tra uomo e ambiente, una dicotomia importante di cui è necessario rivedere la gerarchia al fine di diffondere pratiche di sostenibilità. L’uomo, secondo Turchini, dovrebbe rivalutare la propria importanza per creare una sorta di armonia con la natura e non cercare di controllarla, opprimendola.Un altro contributo illuminante è stato quello degli ospiti: Valeria e Giancarlo Broggian hanno descritto alcuni dei progetti a cui aderisce Gruppo Servizi CGN. Pioneristica l’adesione al progetto WeForGreen, presentata anche al Salone della CSR e innovazione sociale di Milano. Si tratta di una cooperativa energetica che consente a chiunque di autoprodurre e consumare energia rinnovabile e certificata attraverso impianti condivisi. Coloro che decidono di aderire a WeForGreen tramite CGN alimentano, con parte della quota associativa, un fondo condiviso per iniziative di Responsabilità Sociale d’Impresa. Non solo impatto ambientale ma anche sociale: con il progetto ESSER-Ci, CGN investe molto sui giovani offrendo loro un servizio di crescita a tutto tondo, dando loro la possibilità di aderire a programmi di formazione finalizzati alla produzione di valore in termini di benessere per l’azienda, i colleghi, il territorio e la società.
È intervenuto infine Daniele Papais, della startup Foxwin, che ha presentato ai partecipanti una piattaforma che permette a tutti i collaboratori di un’azienda di utilizzare un modello organizzativo innovativo, che segue il TEAL paradigm, in cui tutti possono esprimere liberamente le loro idee ed i loro suggerimenti, al fine di creare un valore sociale condiviso.
Spunti di filosofia e visioni imprenditoriali che hanno creato terreno fertile per una discussione in cui è risaltata, grazie all’intervento di Andrea De Colle, la necessità dello sviluppo di Animaimpresa come generatrice di ecosistemi di valori. L’associazione si è confermata come pioniera nella formazione in tutte le sue sfumature grazie anche alla sua azione nelle scuole ed ai percorsi di crescita sostenibili offerti alle imprese. E nonostante ci siano tanti campi di azione e tematiche su cui lavorare, ci sono stati anche significativi passi in avanti, che aiutano a rinnovare la passione e l’entusiasmo che guidano Animaimpresa nelle sue attività, offrendo tantissimi nuovi spunti per il futuro.
Print Friendly, PDF & Email

No comments yet.

Leave a Reply