CSR Talk Animaimpresa 2015: un appuntamento ricco… di contenuti

“Buona la prima” si era detto il 29 novembre dello scorso anno, all’edizione che ha inaugurato i CSR Talk di Animaimpresa, occasione di conoscenza e confronto tra soci e amici dell’Associazione. Quello che ormai è diventato un appuntamento annuale, nel cuore dell’autunno, si è svolto sabato 14 novembre 2015 nel bellissimo complesso aziendale di AcegasAps-Amga SpA – Gruppo Hera, in via del Cotonificio a Udine.

L’incontro si è sviluppato all’insegna dell’informalità e dello scambio di opinioni e reciproche esperienze, ed è stato moderato dal Segretario Annamaria Tuan, che ha ispirato le trame di pensiero illustrando i vari progetti e iniziative targati Animaimpresa.

Non sono mancati gli interventi dei convenuti, ad alimentare un sano dibattito, nello spirito autentico del CSR Talk. Anna Pantanali di Molino Moras ha saputo trasmettere con entusiasmo l’impegno sociale dell’azienda, così come Piero Petrucco di I.CO.P. – protagonista assieme al Presidente Cattelan e alla stessa Annamaria Tuan di una recente edizione televisiva di Friuleconomy, dedicata alla Responsabilità Sociale d’Impresa – ha declinato le iniziative di welfare della sua azienda, che trovano massima espressione nel Centro Estivo per i figli dei dipendenti. Collegandosi al pensiero di Petrucco, Lucia Carlini di AcegasAps-Amga ha descritto un progetto di apertura degli spazi aziendali ai figli dei dipendenti, i quali possono, in una giornata dedicata, “assaporare” la quotidianità dei genitori. Il Gruppo Hera, come si è messo in risalto, attraverso il programma “La Macchina del Mondo”, punta molto sull’educazione ambientale nelle scuole. Su questo tema si è inserito Daniele Bertossio di Studio Natura3, responsabile operativo di iniziative originali di compattazione incentivante e di sensibilizzazione energetica nelle scuole, cofirmate con Animaimpresa.

Fabiana Vidoz, di qb-quality business, è intervenuta per delineare le coordinate teoriche della nuova versione del CSR Business Game, il celebre business game sulla CSR nato da un’idea di Animaimpresa e sviluppato, in una nuova veste, da Sebastiano Renna e The Business Game srl.

Il neo socio Giuseppe Carletti, architetto e imprenditore pordenonese, molto attento ai temi delle smart cities, ha catturato l’attenzione con i suoi progetti di urban art (v. Fuoriluogo), di agricoltura cittadina e con l’iniziativa “Abito”, progetto di sharing, commoning, pooling a livello condominiale (abito.me).

Angelo Migliorini, di AssiUdine Migliorini Assicurazioni, ha sollevato una questione su cui ragionare in termini di diffusione culturale, oltreché intervento imprenditoriale: il fenomeno, assolutamente rilevante in Italia, delle auto circolanti senza copertura assicurativa.

Fabio Pettarin, nel ricordare i cardini etici che ha cercato di implementare nel suo agire individuale ed in azienda, si è lasciato andare a disquisizioni libere e profonde: dall’impatto del dato informatico, concetto astratto e supporto fisico, alla misurazione di “emissioni” intellettuali.

E ancora… Stefano Zampa di Despar ha saputo ben delineare l’impegno di Aspiag Service – Despar Nordest, con riguardo a iniziative sociali e ambientali del gruppo. Silvia Stefanelli, neo Consigliere di Animaimpresa, di ritorno da un soggiorno in Ecuador, alla scoperta del progetto di riforestazione e conservazione della biodiversità Bioforest, ha potuto condividere la sua esperienza. Paesi Emergenti… tema affascinante e “vitale” su cui si sta concentrando la ricerca di Annamaria Tuan, che la stessa ha illustrato ai presenti nei contenuti e nei prossimi appuntamenti.

Per Animaimpresa, erano presenti, oltre al Presidente Fabrizio Cattelan, entrambi i Vice Presidenti, Gigliola PiccoloDiego Zonta, che hanno contributo ad alimentare la discussione.

La mattinata si è conclusa mantenendo la promessa del caffè e pasticcini. Il momento conviviale è servito per proseguire il dibattito, scambiare contatti, creare network nuovi…

Come Animaimpresa ringraziamo AcegasAps-Amga SpA, ed in particolare Stefano Venier e Lucia Carlini, per la splendida riuscita del CSR Talk 2015.

Certamente sono sfuggiti, in questo resoconto, molti contributi altrettanto interessanti. E’ stato arduo, per certi versi ingrato, il compito di ricostruire, in poche parole, una giornata così intensa. Di contenuti, soprattutto.

Tags:

No comments yet.

Leave a Reply