Festeggiamenti alla SAF

«Un patrimonio umano e professionale su cui noi investiamo, che formiamo negli anni per fornire un servizio sempre migliore. Per noi è un capitale essenziale». Il presidente della Saf Silvano Barbiero così ha aperto così la tradizionale cerimonia dello scambio di auguri tra dipendenti e dirigenti Saf con le autorità, ringraziando tutto il personale radunato nella moderna officina dell’azienda.

Diciotto ‘fedelissimi’, in Saf da 25 anni, e un dipendente addirittura da 40 anni, sono stati premiati da autorità politiche e vertici dell’azienda: oltre al Presidente Barbiero erano presenti alla cerimonia l’Amministratore Delegato Alberto Toneatto, il Direttore Paolo Zaramella, l’ad di Arriva Italia Angelo Costa, diversi membri del cda, il parroco Don Paolo Scapin della parrocchia San Pio X. Ospite anche un gruppo di ragazzi disabili dell’associazione ‘Partecipa’, la cui promotrice è moglie di un dipendente Saf.

A ulteriore conferma del valore dato dall’azienda al personale, nel 2016 la Saf ha assunto 25 persone; inoltre, tutti i 24 contratti a tempo determinato siglati nel 2015 verranno convertiti con il nuovo anno in contratti a tempo indeterminato.  Dopo la festa, l’Assemblea degli Azionisti ha proceduto al rinnovo delle cariche sociali, confermando il presidente Silvano Barbiero, il vice Salvatore Amaduzzi e l’ad Alberto Toneatto. È stato inoltre nominato il presidente del collegio sindacale, Sandro Benvenuti.

Durante i festeggiamenti abbiamo potuto apprezzare l’impegno che l’azienda dimostra a favore di cause sociali del territorio. Assieme ad Animaimpresa, oltretutto, l’azienda sta sostenendo, proprio in quest’anno scolastico, un progetto di alternanza scuola-lavoro che sta coinvolgendo 60 studenti delle classi quarte del Liceo Economico Sociale Percoto di Udine. Innovazione sociale e integrazione culturale sono i temi sui quali si sta lavorando assieme ai ragazzi per creare i migliori cittadini di domani.

Chicca finale? Esposta un’auto elettrica del parco macchine di SAF a testimonianza della vocazione “green” per cui l’azienda si sta distinguendo.

Print Friendly, PDF & Email

No comments yet.

Leave a Reply