GRI 4 – un primo sguardo alle nuove linee guida

Durante la “Global conference on sustainability and reporting” tenutasi ad Amsterdam dal 22 al 24 maggio è stata lanciata la nuova versione delle linee guida del Reporting di Sostenibilità: GRI G4 

G4 si compone di due “libri”. Book 1 si concentra sui principi fondamentali ed è progettato per fornire un contesto, la pianificazione e le informazioni di riepilogo per l’organizzazione utilizzando le linee guida. Book 2 è un manuale di attuazione contenente le linee guida per gli argomenti significativi.

Le principali modifiche includono:

  • Materialità è un must – quali sono i problemi e come possono impattare nella supply chain? Nel G4, le organizzazioni dovranno riportare solo ciò che conta e dove è importante. Il quadro G4 richiede più esplicitamente sforzi di comunicazione sulla materialità – impatti, rischi e opportunità.
  • Niente più livelli applicativi – non esistono più i livelli A,B,C ma viene proposto il nuovo schema “in accordance” .Questo schema sarà composto da due opzioni: “Core” e “comprehensive”. Il “Core” comprenderà la maggior parte delle standard disclosure e gli indicatori rilevanti per ogni aspetto materiale. “Comprehensive” includerà tutta l’informativa standard e tutti gli indicatori pertinenti per ogni aspetto materiale.Eliminando i livelli A, B, C e indicando chiaramente che la relazione dovrebbe concentrarsi su questioni materiali, le aziende saranno in grado di passare più tempo a riferire su ciò che conta e meno tempo a raccogliere informazioni irrilevanti per selezionare una casella.
  • Focus sulla supply chain – diventa fondamentale fornire una descrizione della supply chain e specificando il tipo, il numero, le posizioni e il loro rapporto con le operazione di business.
  • Indicatori di nuova governance ed etica
  • L’integrazione delle considerazioni riguardanti la supply chain in vari indicatori – tra cui,pratiche ambientali del lavoro,  diritti umani e categorie della società.

 

Print Friendly, PDF & Email

Tags: , , ,

No comments yet.

Leave a Reply