Il 1° Bilancio degli Intangibili di una scuola regionale

Pensiamo al concetto di Valori Intangibili d’Impresa e, subito, siamo portati a ricordare la lezione di Adriano Olivetti che aveva colto come il valore del capitale intellettuale fosse un elemento cardine del capitale aziendale. Si chiamano “intangibili” proprio perché sfuggono alla quantificazione monetaria immediata. Ma rappresentano un valore che può fare la differenza.
E’ partendo da queste considerazioni che al Liceo Economico Sociale Percoto di Udine ci si è posti la domanda: “qual è il valore del capitale intellettuale della nostra scuola?”.  Tanto più per un Istituto Scolastico, le competenze di chi ci lavora, la rete relazionale che è stato in grado di creare e consolidare, le progettualità che ha saputo realizzare, concorrono a restituire un’immagine “reale” della scuola, di ciò che rappresenta per il territorio.
I ragazzi della classe IIIAE del Liceo Economico Sociale C. Percoto di Udine, coordinati dalla prof.ssa Lauretta Novello, stanno realizzando, nel corso dell’a.s. 2016-2017, il Bilancio dei Valori Intangibili del Liceo Percoto, prima esperienza di questo tipo in una scuola della regione. Forse in Italia.
COmmunity COmmunication” è il nome del progetto proprio perché, la rilevazione dei Valori Intangibili, ha lo scopo primario di “comunicare alla comunità” di riferimento il vero valore della propria scuola, molto spesso ancorata allo stereotipo di “istituto magistrale udinese”, quando invece si contraddistingue per una varietà di indirizzi di studio assolutamente innovativi nel panorama regionale.
Il progetto è stato ideato con il contributo di Animaimpresa, che sta supportando operativamente lo svolgimento delle attività. “COmmunity COmmunication” ha il sostegno della Banca di Udine.
Print Friendly, PDF & Email

Tags: , , ,

No comments yet.

Leave a Reply