Inaugurato il compattatore incentivante di via Aquileia

Mercoledì 9 settembre 2015, vigilia dell’edizione 2015 di Friuli Doc: a partire dalle ore 19:00, in via Aquileia a Udine, si è tenuta l’inaugurazione del progetto “Ricompattiamoci in Borgo”, iniziativa ideata dall’ing. Eva De Marco di Animaimpresa, e sostenuta dalla Regione Friuli Venezia Giulia Direzione Ambiente, finalizzata all’installazione sperimentale di un compattatore di rifiuti “incentivante” nella via stessa. La macchina è in grado di accogliere bottiglie vuote di plastica e alluminio e compattarle in modo da minimizzarne il volume, garantendo una più efficiente e sostenibile gestione dei rifiuti. Ad ogni inserimento, il compattatore rilascia all’utente uno scontrino, o “eco-bonus”, che può essere esibito presso una rete di sedici commercianti di Borgo Aquileia aderenti all’iniziativa (e ben indicati sul pannello frontale) per ottenere uno sconto su consumazioni o acquisti. Nei giorni della kermesse udinese, l’area antistante è divenuta location per momenti di animazione e attività ludiche di educazione ambientale, promossi da Studio Natura 3, in particolare sabato e domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20. Funge anche da hot spot wi-fi, gentilmente offerto da Tecnocasa di via Aquileia, e, al termine dei festeggiamenti, è stato posizionato nei pressi del Caffè Moderno, nella galleria dell’ex Cinema Ariston, continuando a svolgere pienamente la sua funzione.
L’intervento d’apertura dell’inaugurazione, affidato all’ing. De Marco, si è soffermato sulla vitalità del borgo, che ha saputo rispondere con entusiasmo ad una iniziativa originale e riscoprirsi “comunità”. Disvelato il compattatore, ha preso la parola il Sindaco Furio Honsell, in rappresentanza del Comune di Udine patrocinante il progetto, che ne ha lodato lo spirito innovativo e l’impronta sostenibile; il compattatore, nelle parole del Sindaco, potrebbe svolgere la medesima funzione di socializzazione delle casette dell’acqua, riedizione contemporanea delle fontanelle di piazza d’un tempo. L’Assessore alle Attività Produttive e al Turismo del Comune di Udine Alessandro Venanzi ha elogiato il lavoro di squadra che ha permesso di avviare il progetto in tempi così rapidi e di rafforzare l’anima “green” di Friuli Doc. Ha preso parola, infine Michele Canal di 2pay che ha illustrato i vantaggi della promozione ad hoc creata per “Ricompattiamoci in borgo”, dedicata a chiunque vorrà scaricare la app di 2pay attraverso il QR code presente sull’Eco-bonus.
Presenti all’inaugurazione, inoltre, Fabrizio Cattelan e Gigliola Piccolo, Presidente e Vicepresidente di Animaimpresa, Roberto Mazzonetto, Presidente dell’Associazione Amici di Borgo Aquileia e Carlo Alberto Baesso, amministratore di Eurven, azienda fornitrice del compattatore.
Dopo un test sul funzionamento della macchina, che ha visto protagonisti i più piccoli e i più curiosi, l’inaugurazione si è conclusa con un rinfresco, offerto dai commercianti della via. Un momento conviviale che ha rinsaldato lo spirito autentico del progetto: creare nuove reti, rafforzare le conoscenze tra gli abitanti di borgo Aquileia… comunità viva, “paese”, nel cuore di Udine.

Rassegna stampa:

Per conoscere più a fondo il progetto, segui questo link.

Tags: , , , , ,

No comments yet.

Leave a Reply