Premio Radical Green: Eurotech tra le aziende premiate

Come annunciato Animaimpresa è presente alla tappa trentina della Green Week 2016, in qualità di partner dell’evento e “reporter” sul campo. Ci incamminiamo ormai verso la fine della settimana che ha tinto di verde il territorio delle tre Venezie.

In prossimità della chiusura della manifestazione, vogliamo testimoniare alla nostra community gli esiti di uno degli eventi clou della kermesse triveneta: il premio Radical Green. La cerimonia di premiazione si è tenuta venerdì 4 marzo presso l’aula B. Klesser dello storico dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale di Trento​. Come ogni anno sono state premiate le dieci aziende che meglio si sono distinte sotto il profilo dell’innovazione, del rispetto del territorio e nei confronti della dimensione uomo/azienda. Sotto la direzione di Eliana Liotta – giornalista di Sette del Corriere della Sera –  sono stat​e ​presentate le dieci storie più nobili e green. Eco-compatibili e rispettose dell’uomo, ma che han saputo tradurre la loro “visione green” in un modello di business profittevole, ecco qui le vincitrici:

  1. IRINOX SpA
  2. AQUAFIL SpA
  3. EUROTECH SpA
  4. SOLID powerSpA.
  5. LAGO SpA
  6. ZORDAN srl
  7. EcorNaturaSì
  8. CIBIC WORKSHOP – centro di ricerca
  9. SAV SpA
  10. ARTE SELLA –  associazione

Il comun denominatore di ogni azienda “radical green” è stato lo speciale connubio tra persona e ambiente e la forte eurotech_1vision aziendale. Si pensi alla trevigiana, 100% italiana, Irinox SpA che propone un’alternativa soluzione allo spreco alimentare grazie alla vendita di abbattitori rapidi di temperatura alla grande ristorazione e alle case degli italiani: il ‘forno del freddo’ per uno SCARTO ZERO. O ancora all’azienda Lago SpA che, da quando l’ultimo di dieci figli ha preso in mano le redini, ha compiuto una scelta ben chiara: mettere la persona e la cultura al centro del progetto per innescare una forte crescita economica. Il suo codice etico? L’Interior Life Manifesto. Al punto numero 6 il Manifesto si interrompe, troviamo solo puntini di sospensione… perché, come dice l’AD dell’azienda, “Non abbiamo la verità in mano e la realtà è tutto un divenire”. O, ancora, EcorNaturaSì – azienda di distribuzione di prodotti biologici e biodinamici – presentata dal suo presidente Fabio Brescacin, il cui credo si rivela nell’idea che l’azienda sia un organismo vivente e che, in quanto tale, abbia il compito di servire il consumatore, ma anche il pianeta, in modo sano. Qui scopriamo una forte identità aziendale, dimostrata ancor di più dal fatto che il 51% della proprietà è in mano ad una fondazione senza scopo di lucro la cui unica finalità è mettere in atto la vision dell’azienda.

eurotech_2

Tra i vincitori, una menzione speciale va ad Eurotech SpA, azienda socia di Animaimpresa, a sancire la neonata partnership con Green Week. L’azienda propone uno dei calcolatori più “green” al mondo perché non necessita di climatizzazione ed è, in parte, alimentato da energia solare. Il Presidente Roberto Siagri, presente alla cerimonia, ci ha tenuto a ricordare il messaggio che un evento come questo vuole trasmettere: l’azienda in quanto tale non deve essere distaccata dalle persone che ci lavorano e il profitto non può essere perseguito a tutti i costi. Deve essere per forza “sostenibile”. Ci ricorda come l’adesione di Eurotech al Global Compact delle Nazioni Unite, nel 2009, sia stata una scelta inizialmente incompresa, tale da non riscontrare fin da subito il benestare dei clienti, ma che alla fine si è dimostrata vincente in quanto vero e proprio “lasciapassare” in audit ispettivi. Il Presidente dalla RSI tutta digitale, che già guarda oltre puntando all’idea di BCorporation, vuole lasciare un messaggio alla community di Animaimpresa, in quanto socio: la nostra Associazione è una porta di accesso al mondo della sostenibilità a km zero.

eurotech_slideshow

Tags: , , , , , ,

No comments yet.

Leave a Reply