La tesi CSR Business Game, promossa da animaimpresa, premiata a Milano

La tesi CSR Business Game, strumento innovativo per la gestione strategica aziendale della sostenibilità, vince il premio Giovanni Marra del Comune di Milano

Con grande soddisfazione annunciamo che la tesi “Progettazione ed implementazione di un business game sul tema della Corporate Social Responsability“, discussa lo scorso anno 2012 dall’ing. Alessio Bergamo a Udine (il quarto da sinistra), su ispirazione e con il supporto dell’Associazione animaimpresa e di The Business Game Srl, ha vinto il Concorso istituito dal Comune di Milano per l’assegnazione dei premi di laurea in memoria di Giovanni Marra, dedicati a giovani laureati che abbiano elaborato e discusso tesi, proponendo soluzioni e metodologie innovative, riguardanti logiche e strumenti di responsabilità sociale nel settore pubblico e privato.
Ieri, 18 aprile 2013, si è tenuta a Palazzo Marino la cerimonia di premiazione,alla presenza del sindaco Giuliano Pisapia.  All’ing. Alessio Bergamo vanno i nostri più vivi complimenti.
Il CSR Business Game è un’applicazione web che fornisce un modello degli effetti delle politiche e pratiche specifiche in ambito CSR sulla gestione strategica aziendale, assolvendo due compiti principali: divulgativo-informativo, attraverso le pagine teoriche e i link ai siti internet delle aziende virtuose, e formativo, tramite la proposta di un gioco di simulazione di un contesto competitivo e di una realtà operativa aziendale. Ne è derivato uno strumento che fa comprendere la valenza strategica della CSR e come questa vada introdotta in azienda attraverso un’attenta progettazione.
Lo strumento, a settembre, verrà presentato durante un webinar al CSR Manager Network, Associazione dei professionisti che presso ogni tipo di organizzazione in Italia gestiscono i temi della sostenibilità.
MOTIVAZIONI DEL RICONOSCIMENTO PER IL PREMIO DI LAUREA IN MEMORIA DI GIOVANNI MARRA

La tesi di Alessio Bergamo è una felice ed approfondita integrazione fra teoria acquisita e un modello di business game sul tema della Corporate Social Responsibility (CSR) chesolitamente è poco gestita dalle piccole e medie imprese perché la complessità degli antecedenti teorici di base crea una barriera alla pratica di questa scelta imprenditoriale, strategica ed aziendale. Tutto ciò con evidenti effetti negativi per il sistema socio economico di contesto.
L’analisi dei modelli di CSR è approfondita (Porter-1990;Kramer e Kania-2006; Mirvis e Googins-2006;Porter e Kramer-2007; Molteni-2007) non limitandosi ad una narrativa descrittiva, ma chiosando gli input della letteratura. In seguito la sistematica analisi delle matrici inerenti il ruolo degli stakeholders, gli indici e gli indicatori di risultato e l’analitica e dettagliata tassonomia delle azioni utili per l’implementazione della CSR contribuiscono a dare un valore aggiunto operativo alla tesi di Alessio Bergamo.
Lo schema di analisi delle azioni (costo, bibliografia, caso aziendale, link di approfondimento, descrizione dell’azione, impatto sugli stakeholders, sugli asset istituzionali dell’azienda e di contesto esterno ed ambientale) offre un presupposto approfondito per attivare il modello di business game che è progettato nella tesi e che è implementato in logica formativa e divulgativa per il tramite del linguaggio HTML, l’utilizzo di “fogli di stile”(CSS-Cascading Style Sheed).
In conclusione la tesi è ulteriormente innovativa e merita di essere premiata perché propone un’esaustiva interpretazione operativa dei modelli di valutazione del business game sulla CSR, nonché un’implementazione grafica che presidia un’innovazione praticabile inerente la gestione aziendale della CSR.

Print Friendly, PDF & Email

Tags:

Trackbacks/Pingbacks

  1. «E adesso giochiamo alla Csr» « ETicaNews - 5 giugno 2013

    […] Bergamo, che con la sua tesi tra l’altro ha anche ottenuto un riconoscimento prestigioso, il Premio Giovanni Marra del Comune di Milano, di cui siamo molto […]

Leave a Reply