Animaimpresa

Dalla fiaba di Barbablù un progetto per agire sul SDG5

Venerdì 22 novembre 2019, Istituto Zanon: il progetto #Maipiùbarbablù debutta di fronte a oltre 200 studenti e incanta per valore e qualità. Primi artefici di questo risultato, Cooperativa Sociale Futura Onlus e la nostra azienda socia Molino Moras.
L’incontro si colloca nell’ambito del progetto scolastico “RispettAMI! Educazione ai sentimenti e per la prevenzione della violenza di genere”, giunto alla terza edizione, in memoria dell’ex allieva dello Zanon Nadia Orlando.
#Maipiùbarbablù vuole avvicinare e coinvolgere i ragazzi tramite uno strumento alla portata di tutti e di immediata comprensione, un Quaderno di esercizi per conoscersi l’uno con l’altro, per uscire dagli stereotipi di genere e per prevenire la violenza. Il lavoro segue un duplice binario: da un lato la fiaba di Barbablù, che narra cosa accade quando si cade vittima delle apparenze e della violenza e a quali forze attingere per uscirne, dall’altro il lavoro di prevenzione affinché i ragazzi, restando ancorati a se stessi e alla loro comunità, non possano diventare vittime.
Ciascuno dei presenti ha ricevuto in omaggio il Quaderno, realizzato da Lussia di Uanis e Linda Battiston, e assistito a una interpretazione della fiaba, emozionante e carica di pathos, da parte della stessa di Uanis. Francesca Benvenuto di Coop Futura, ideatrice di #Maipiùbarbablù, ha guidato con la narratrice un confronto attivo con gli studenti, i quali hanno risposto con partecipazione.
Dopo i saluti e ringraziamenti dei partner del progetto, hanno chiuso l’evento gli studenti del Laboratorio di lettura espressiva, condotto dalla prof.ssa e attrice teatrale Cristina Benedetti.
Adesso tocca a loro, agli studenti. L’ultima pagina del Quaderno di #Maipiùbarbablù li invita a costruire il proprio “Manifesto”, fatto di principi, obiettivi, valori e passioni cui ispirare la loro vita. Dovranno cimentarsi, con creatività, nell’esprimere se stessi e contribuire a una esposizione, curata dall’Istituto, prevista per la prossima primavera.
Qui è possibile trovare le informazioni per acquistare il Quaderno e sostenere il progetto: per ogni copia venduta, una parte sarà devoluta alla Cooperativa Sociale L’Ancora, che si rivolge a minori, adolescenti, madri e giovani donne.

Print Friendly, PDF & Email

Iscriviti alla Newsletter

Clicca il link sottostante per iscriverti alla newsletter di Animaimpresa