Animaimpresa

Animaimpresa incontra la delegazione svedese del progetto Growkomp!

Dal primo scambio di mail della scorsa estate c’è stata, sottotraccia, una fremente attesa per questo appuntamento. Giovedì 5 dicembre 2019, Animaimpresa ha ospitato la delegazione svedese del Progetto Growkomp, importante iniziativa volta a supportare la crescita industriale, in chiave d’innovazione sostenibile, nelle municipalità di Nässjö, Vaggeryd, Sävsjö e Jönköping. Obiettivo della visita, favorire un incontro con un network, quale Animaimpresa, nato per promuovere i principi della Corporate Social Responsibility per un confronto costruttivo e uno scambio di impressioni.

Una giornata che è iniziata con una visita presso lo spazio ARTU dell’azienda pordenonese COMINshop, accompagnata dello stesso Ceo Andrea Bravin e dai designer dell’innovativo “showroom”. Nell’occasione, Silvana Rigobon ha illustrato l’esperienza di U.Lab Pordenone, modello di sviluppo per changemaker nato presso MIT di Boston. Dopo una presentazione del network e delle attività di Animaimpresa, a cura di Andrea De Colle, Eugenia Presot, ha portato l’esperienza unica della sua azienda, Concerie Pietro Presot, coronata dai progetti “No Waste” e di tracciabilità di filiera, con il brand svedese Josephin Liljeqvist. Si è passati dalla sostenibilità ambientale a quella organizzativa con Cristina Nosella, di Gruppo Servizi CGN, che ha presentato il nuovo piano triennale dell’azienda ispirato a un cambiamento in ottica “Teal”.

Monica Johansson, valutatrice esterna di Growkomp, e Carl-Gunnar Karlsson, project manager, hanno spiegato gli importanti obiettivi e risultati del progetto, che hanno colpito per senso strategico e pragmatismo. Un progetto che ha interessato reti locali d’impresa, Università, Centri di ricerca e innovazione, i cui referenti principali componevano la delegazione in visita.

Nel pomeriggio, il tour è ripresa presso la sede di Tecnest, azienda del Presidente Fabio Pettarin, con gli interventi di Eleonora D’Alessandri, di CDA – una scelta naturale, Cristina Lambiase, esperta del settore turistico e curatrice del progetto Mirabilia Network – siti UNESCO, e Filippo Causero, con un approfondimento sul concetto di organizzazione Teal, che sta promuovendo culturalmente con la sua start-up Foxwin. Importante, inoltre, la partecipazione dell’Università di Udine, con il prof. Giancarlo Lauto, che si è focalizzato su un importante progetto di supporto a imprese a vocazione sociale che lo ha visto coinvolto.

A seguire un workshop  con il CSR Business Game, che ha rafforzato il senso di networking e di confronto informale dell’intera giornata. Esperienza che ci auguriamo di ripetere con il gentilissimo e competente team di Growkomp!

Rassegna stampa: Servizi CGN, 24.01.2020 

Print Friendly, PDF & Email

I nostri partner

Iscriviti alla Newsletter

Clicca il link sottostante per iscriverti alla newsletter di Animaimpresa

Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Clicca il link sottostante per iscriverti alla newsletter di Animaimpresa