Animaimpresa

Maddalena SpA – Intervista ad Arianna Arizzi

Abbiamo intervistato Arianna Arizzi, Marketing e CSR di Maddalena Spa, neo socia di Animaimpresa. La storica azienda di Povoletto (UD), che nel 2019 ha compiuto ben 100 anni di attività, si occupa della produzione di contatori per acqua potabile, di riscaldamento e irrigua, e misuratori di energia termica.

Maddalena Spa in breve: qual è il suo core business?
Maddalena Spa è una è una delle più importanti realtà internazionali nel settore degli strumenti di misura dell’acqua.
Fondata nel 1919, ha costantemente evoluto la sua struttura aziendale e la sua offerta di contatori per uso domestico e per grosse utenze, che oggi soddisfano le esigenze delle principali utility in tutto il mondo grazie a più di tre milioni di strumenti prodotti ogni anno nella fabbrica con la più alta capacità produttiva in Europa sotto un unico tetto.
La principale novità degli ultimi anni è lo smart metering, campo in cui Maddalena ha sempre anticipato i tempi: precursore nelle tecnologie di trasmissione dati, l’azienda è da sempre al passo con le sfide del mercato ed è impegnata nel continuo sviluppo di soluzioni flessibili di lettura mobile e fissa secondo i nuovi paradigmi e tecnologie IoT (2017 Frost&Sullivan AWARD).

Si parla di misurazione di acqua, obiettivo 6 di Agenda 2030: che ruolo ha la sostenibilità nella strategia di Maddalena?
La vision dell’azienda è “Rendere la misura dell’acqua la base imprescindibile per l’efficienza idrica nel mondo”.
In uno scenario globale dove l’acqua è, e sarà sempre di più, una risorsa scarsa e strategica, è indispensabile che tutti gli attori della filiera estesa dell’acqua adottino una visione strategica di insieme per accelerare la transizione verso modelli di gestione e consumo della risorsa più sostenibili. Obiettivo questo condiviso anche all’interno della Community Valore Acqua per l’Italia di The European House Ambrosetti di cui Maddalena Spa ha scelto di essere parte attiva dal 2020.
Il ruolo che Maddalena può giocare in questo contesto riguarda in particolare il concetto di efficienza della misura per il risparmio dell’acqua.
Aspetto questo che si poggia sui seguenti temi fondamentali:

  • una corretta gestione del parco contatori acqua: si pensi che il parco contatori installato in Italia –20mln di pezzi – ha un’età media di circa 20 anni e quando si parla di NRW (Non revenue water) va sempre fatta una distinzione tra perdite reali (condotte) e presunte (mancata contabilizzazione e sottostima vecchi contatori, etc.)
  • un’adeguata scelta del tipo di contatore in termini di: tecnologia di misura, dimensionamento, classe di precisione e rispetto delle normative vigenti (metrologiche e sanitarie)
  • le nuove tecnologie per la trasmissione e condivisione dei dati che caratterizzano lo smart metering e che portano con sé innumerevoli vantaggi tra cui una riduzione dei costi, una migliore gestione della rete ed una maggiore consapevolezza del cliente finale in relazione ai propri consumi e dunque all’uso razionale delle risorse.

Ci racconti qualche traguardo raggiunto in ambito CSR di e qualche obiettivo per l’anno in corso.
Partiamo dall’obiettivo 2021: lavorare in direzione di una visione strategica che configuri Maddalena come un’azienda capace di pensare in ottica di CSR integrando le tre dimensioni, sociale, economica ed ambientale, più quella di Governance, nel piano di sviluppo aziendale.
Entro il 2021 abbiamo in programma di lavorare con Animaimpresa ad un report integrato di sostenibilità ed in contemporanea di intraprendere l’iter di certificazione SA8000 e stiamo già operando in questa direzione!
Credo che il traguardo più grande sia stato acquisire consapevolezza in questo ambito, riconoscendo il valore che la sostenibilità può giocare all’interno dei processi aziendali in ottica di vantaggio competitivo.
La sostenibilità è diventata ormai un asset imprescindibile su cui concentrarsi, che va di pari passo con il digitale e l’IoT, ed anzi bisognerebbe iniziare a ragionare in termini di “costo dell’insostenibilità” per le imprese.
Un progetto tra tutti, ultimo nell’arco temporale, ma ricco di significato, è stato l’avvio della partnership con WAMI – Water With A Mission – che, grazie all’adozione di oltre 400 Clima Bottles brandizzate Maddalena omaggiate a clienti e dipendenti in occasione di questo Natale, reca in sé il triplice obiettivo di sensibilizzare i destinatari sul diritto fondamentale di accesso all’acqua, di contribuire alla causa solidale prescelta con 84 milioni di litri di acqua donati al distretto n. 7 in Senegal e non da ultimo, mira a ridurre il consumo di plastica monouso all’interno delle aziende.

Perché è importante far parte di un network di imprese responsabili, come Animaimpresa?
Essere parte attiva dei principali network di interesse specifico è una caratteristica che contraddistingue da sempre Maddalena Spa, che è presente all’interno delle principali associazioni internazionali che operano nel settore acqua, IoT ed ora sostenibilità.
Il confronto diretto con esperti e manager del settore, l’accesso a informazioni mirate e sempre up to date e lo stimolo ad un aggiornamento continuo, sono le basi per lo sviluppo delle idee che contribuiscono ogni giorno alla creazione di un solido tessuto economico, sociale ed ambientale.

Link d’approfondimento:
https://www.maddalena.it/
https://www.ambrosetti.eu/community-valoreacqua/
https://wa-mi.org/azienda/maddalena-2/

Print Friendly, PDF & Email
0 Condivisioni

Prossimi eventi

  1. Animaimpresa Day

    Ottobre 22 @ 14:45 - 17:00
  2. Animaimpresa a Punto d’Incontro – Pordenone Fiere

    Ottobre 27 @ 9:00 - Ottobre 28 @ 17:00

I nostri partner

Iscriviti alla Newsletter

Clicca il link sottostante per iscriverti alla newsletter di Animaimpresa

Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Clicca il link sottostante per iscriverti alla newsletter di Animaimpresa