Animaimpresa

Imprenditori all’IT Zanon: il punto di vista degli studenti

Lo scorso 8  e 12 febbraio le classi quinte dell’IT Zanon hanno assistito agli interventi di alcuni imprenditori del network di Animaimpresa. Di seguito abbiamo raccolto il loro punto di vista sull’esperienza.


Welfare aziendale, creatività e comunicazione nelle aziende

Martedì 8 febbraio, gli studenti delle classi quinte dell’I.T. “A. Zanon” di Udine hanno conosciuto da vicino due delle imprese associate ad Animaimpresa operanti nella CSR.

L’incontro ha visto come protagonisti la dott.ssa Barbara Pagnutti, responsabile marketing della Tonutti Tecniche e Grafiche S.p.A. e Manuele Ceschia, titolare di Advantage Italia S.r.l..

La prima azienda realizza e stampa etichette pregiate ed è un punto di riferimento a livello internazionale, mentre la seconda opera nell’ambito del marketing e della comunicazione, affiancando i clienti nell’intero percorso di creazione e rafforzamento del brand. Entrambe puntano sul team working e hanno sviluppato un know-how collettivo che permette loro di essere sempre aggiornate e di qualità. La comunicazione attiva, la creatività, il confronto vengono classificati come le fondamenta, la base di sane ed equilibrate relazioni aziendali.

La Tonutti Tecniche e Grafiche S.p.a. ha iniziato un percorso di sostenibilità aziendale già dal 2013 e nel 2021 ha pubblicato il suo primo bilancio sociale. Diversi nel tempo i cambiamenti effettuati, che hanno coinvolto sia gli stakeholder interni che quelli esterni, anche durante la pandemia, adattando subito i turni di lavoro e introducendo lo smart working. Ci ha molto colpito l’idea di creare una cassetta per raccogliere dai dipendenti suggerimenti per migliorare l’ambiente interno ed esterno all’azienda. Un altro aspetto che ci ha colpito è che la titolare, munita di scarpe da lavoro, si aggira tra i vari reparti produttivi per dimostrare di essere presente in mezzo ai suoi dipendenti e riteniamo che questo sia molto importante per far sentire i dipendenti dei “collaboratori”.

L’Advantage Italia S.r.l. ci ha incuriosito molto per la sua idea di CSR e innovazione sociale, con la creazione dell’app “MyNet”. L’app è stata ideata e creata allo scopo di comunicare il loro percorso verso la sostenibilità e permette di organizzare al meglio il network aziendale, dando più valore alle risorse umane, che secondo Advantage sono il vero patrimonio di un’azienda. L’impresa dà voce ai Brand e intercetta, con delle campagne di comunicazione mirate, il target migliore per raggiungere gli obiettivi di business. Il loro “motto”? “L’Unione fa la forza”.

L’incontro è stato molto interessante, gli imprenditori coinvolti ci hanno trasmesso in modo chiaro e convinto la loro certezza nei valori della CSR e ci hanno permesso di capire che il termine sostenibilità non significa esclusivamente rispetto dell’ambiente naturale, ma presuppone anche la creazione di un ambiente di lavoro sano e sereno, nel quale le risorse umane si sentono parte di un gruppo di lavoro e pertanto, risultando più produttive, rendono l’impresa più competitiva.

CSR nel settore storage, data communication e data collection e digitalizzazione

Sabato 12 febbraio gli studenti delle classi quinte dell’I.T. “A. Zanon” di Udine, grazie ad Animaimpresa hanno conosciuto l’attività della Maddalena S.p.a. e della Heply S.r.l., rispettivamente rappresentate dalla dott.ssa Arianna Arizzi – CSR Manager e dal dott. Andrea Virgilio – titolare.

La Maddalena S.p.A., fondata nel 1919, si occupa della produzione di contatori per acqua potabile, di riscaldamento e irrigua, e misuratori di energia termica e ha costantemente evoluto la sua struttura aziendale e la sua offerta. Ha ottenuto la certificazione SA8000 per aver riconosciuto il valore della sostenibilità all’interno dei processi aziendali. Per sensibilizzare clienti e dipendenti sul diritto fondamentale di accesso all’acqua, ha inoltre regalato loro circa 400 borracce tramite il progetto Water With a Mission. Recente è il sostegno e la collaborazione con BioMa, il museo ambientale gestito dal WWF e situato nelle scuderie del Castello di Miramare a Trieste, per dare voce e rendere consapevoli le persone sul valore dell’acqua come bene fondamentale. Questo permette alla Maddalena S.p.a. il raggiungimento del Goal 6 dell’Agenda 2030 (accesso universale ed equo dell’acqua potabile), mentre a BioMa consente il raggiungimento del Goal 14 (conservazione dell’ambiente marino). Il collegamento esistente tra digitalizzazione e sostenibilità risiede nella creazione di un sito, sul quale è possibile fare un tour virtuale a 360 gradi del museo, per conoscere la biodiversità marina del Golfo di Trieste e le minacce causate dall’inquinamento delle acque.

L’impresa Heply è relativamente giovane; sorta a Febbraio 2019 è un’azienda di progettazione software e ha l’obiettivo di ridisegnare l’approccio al mondo del lavoro, facendo leva sulla cultura della positività e ponendo le basi per un percorso di consapevolezza tra i collaboratori, che li porta a percepirsi come elementi fondamentali dei risultati aziendali. Tra i loro valori, troviamo trasparenza e ascolto nei confronti di tutti gli stakeholder, l’impegno nel miglioramento dei processi interni, la formazione costante e la ricerca del modus operandi più efficiente. Occupandosi di informatica e di software l’azienda è prettamente maschile, ma attivamente impegnata nell’incremento delle quote rosa. Quello che ci ha colpito è il fatto che si definiscono happycoders e crazycoders, in quanto la loro filosofia è che il lavoro deve essere fatto al meglio, ma allo stesso tempo è importante non prendersi troppo sul serio e riteniamo che questo sia molto importante per lavorare bene.

Questo secondo incontro, molto interessante, ci ha fatto capire che la Corporate Social Responsibility è un elemento fondamentale per tutte le imprese e a dimostrarlo è il fatto che le aziende incontrate, pur operando in settori diversi, essendo più responsabili e consapevoli del benessere ambientale e aziendale riescono più facilmente a raggiungere gli obiettivi che si prefiggono e continuano a crescere.

Lovato L., Mucignato A., Bertolini

 

Print Friendly, PDF & Email
0 Condivisioni

Iscriviti alla Newsletter

Clicca il link sottostante per iscriverti alla newsletter di Animaimpresa