Innovazione sociale al LES Percoto: inaugurato “Vita in Viaggio”

Il giorno 11 gennaio 2018 alle ore 10.00, nella splendida cornice della Loggia del Lionello di Piazza Libertà a Udine, si è tenuta l’inaugurazione del progetto Vita in Viaggio, ideato dai ragazzi delle classi V del Liceo Economico Sociale Percoto di Udine sotto la guida della prof.ssa Gianna Zoratto. L’idea è il risultato di un percorso di Alternanza Scuola-Lavoro svolto insieme a SAF Autoservizi FVG e Animaimpresa, con la collaborazione dell’agenzia di comunicazione direWEB, della start-up milanese School Raising e con il supporto della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia.
Alle ore 10:00 è giunto in Piazza Libertà il primo Bus di SAF contenente le “storie di viaggio”, concretizzazione di una delle idee proposte dai ragazzi in risposta al quesito posto loro da SAF all’inizio della collaborazione: “Come promuovere il trasporto pubblico come luogo d’integrazione?”.
Adiacente all’obliteratrice è ora presente un contenitore, all’interno del quale sono stati inseriti alcuni racconti scritti dagli studenti che hanno individuato in questo progetto un mezzo per combattere il bullismo e promuovere l’integrazione attraverso il trasporto pubblico. Le storie raccolte hanno come tema principale proprio il viaggio e le possibilità di incontro e confronto che esso permette: i passeggeri avranno la possibilità di leggerle – anche in formato digitale su una pagina Facebook raggiungibile tramite un QR code presente sui mezzi – e, soprattutto, di inviare le proprie, rendendosi partecipi di un progetto che li vuole protagonisti.
Intervenuti, in rappresentanza delle Istituzioni comunali, il sindaco Furio Honsell e l’Assessore alla Mobilità e Ambiente Enrico Pizza, compiaciuti del valore e del senso profondo dell’iniziativa. Un elogio anche da Lorenza Larese, responsabile marketing di SAF, che ha garantito pieno sostegno alle attività in scuola e consentito la loro concretizzazione, e da Andrea Del Gobbo di direWEB.
È seguito l’intervento dei ragazzi, veri protagonisti dell’evento, che hanno parlato del progetto dal loro punto di vista, descrivendolo fino dagli albori e sottolineando quanto sia incredibile veder concretizzato quanto nato in aula come proposta. È stata inoltre raccontata una delle storie, già presenti sui bus urbani di Udine, che ha permesso agli astanti di comprendere l’impegno dei ragazzi e la loro completa adesione al progetto.  Ha preso la parola, infine, la prof.ssa Zoratto per sottolineare la bravura dei giovani e la loro creatività, a volte esuberante, ma sempre fonte di grandi soddisfazioni.
È sempre piacevole constatare come dall’incontro di realtà differenti possano nascere idee concrete e funzionali al miglioramento della società, nello spirito autentico dell’innovazione sociale. “Un’esperienza di reciproco contagio e accrescimento”: così è stato anche definito Vita in Viaggio. Una considerazione che, siamo certi, accomuna tutti i partner del progetto.
Si ringrazia Stefano Bergomas per le riprese e il montaggio video.
Rassegna stampa:
Print Friendly, PDF & Email

Tags:

No comments yet.

Leave a Reply