Spider 4 Web | Intervista ad Andrea Pizzato

Spider 4 web
Abbiamo intervistato Andrea Pizzato CEO dell’azienda Spider 4 Web, digital agency di Fiume Veneto che da qualche mese possiamo contare nel nostro network.

Ci spiega brevemente il modello di business di Spider 4 Web?

Siamo un’agenzia di digital marketing che offre una “digital business experience”, ovvero strategie e servizi studiati su precisi obiettivi aziendali. Crediamo che le aziende oggi debbano essere presenti nel mondo digitale non seguendo le mode, ma trovando la propria strategia per non fare investimenti inutili. Sia nel rapporto con i clienti, che nel nostro lavoro in team, cerchiamo di mettere sempre al centro le persone. Ai clienti offriamo ascolto, capacità di analisi e conoscenza, mentre tra di noi costruiamo un ambiente il quanto più possibile basato sull’empatia. Da sempre penso che l’ascolto, la valorizzazione dei dipendenti e le relazioni positive siano alla base del successo di un’azienda.

Come si declina la sostenibilità nella vostra azienda?

In azienda abbiamo iniziato un progetto chiamato Spider 4 Green, che ha come obiettivo l’implementazione di buone pratiche e azioni concrete per una gestione più sostenibile delle risorse aziendali. Nel biennio 2022-2023 abbiamo individuato alcune aree di miglioramento concrete in ambito energetico e del riciclo, convinti che ogni pratica debba essere sostenuta con la formazione e con l’informazione di tutti i dipendenti e collaboratori di Spider 4 Web.

Ritiene che la trasformazione digitale possa aiutare le imprese a perseguire i propri obiettivi di sostenibilità?

Assolutamente sì: la trasformazione digitale e la sostenibilità sono due concetti strettamente correlati e interconnessi. La trasformazione digitale migliora l’efficienza, l’agilità e la competitività delle organizzazioni, ma rende anche più semplice agire in modo ecologicamente e socialmente responsabile per preservare le risorse naturali, ridurre l’impatto ambientale e promuovere il benessere sociale. Alcuni esempi di come la trasformazione digitale può contribuire alla sostenibilità sono la riduzione dell’utilizzo di risorse e una migliore gestione degli sprechi grazie all’automazione, o la riduzione della mobilità superflua grazie al lavoro remoto e alla comunicazione virtuale. Per le organizzazioni, le tecnologie digitali consentono anche una raccolta di dati e una valutazione delle prestazioni ambientali più efficiente. Il digitale può anche essere uno stimolo per lo sviluppo di nuove tecnologie in settori come l’energia rinnovabile, la gestione rifiuti e la mobilità. Credo quindi che integrando strategie e strumenti digitali le aziende abbiano la possibilità di creare valore a lungo termine adottando un approccio responsabile verso le risorse e la comunità in cui operano.

Spider 4 Web e territorio: c’è qualche progetto o partnership di cui ci volete parlare?

Le aziende e il territorio sono legati da un rapporto di reciproca dipendenza. Le aziende operano all’interno di un determinato contesto geografico e sociale, e le loro azioni possono avere un impatto significativo sulla comunità locale. Allo stesso tempo, il territorio fornisce alle aziende le risorse, l’infrastruttura e il contesto socio-economico necessari per operare. Credo quindi che un solido legame tra aziende e territorio sia fondamentale per lo sviluppo sostenibile e la prosperità condivisa. Le aziende che investono nel loro territorio di appartenenza creano posti di lavoro, stimolano l’economia locale e promuovono la crescita. Da sempre mettiamo a disposizione del territorio le nostre competenze, attraverso iniziative di formazione a supporto della comunità e delle aziende. Tra i vari progetti ricordiamo quello organizzato assieme a Consorzio industriale Ponte Rosso, sulle diverse opportunità digitali, e il percorso appena concluso con Confindustria Treviso dedicato alla gestione degli e-commerce.

Quali sono le motivazioni che vi hanno spinto ad aderire al network di Animaimpresa?

Sono sempre stato attento e interessato al tema della sostenibilità: credo che per affrontare la crisi climatica a livello mondiale servano misure drastiche che vanno ben oltre l’apporto del singolo, ma nel nostro piccolo possiamo comunque dare il nostro contributo e un segnale con i nostri gesti quotidiani, come la nostra partecipazione al network.

Approfondisci su www.spider4web.it